netalb-logoGOOD GUIDANCE STORIES+

il progetto precedente Good Guidance Stories (2011-2013)

L’orientamento educativo e formativo sta diventando sempre più un importante elemento dell’apprendimento lungo tutto il corso della vita. Le persone si trovano a dover affrontare diversi momenti di transizione, per esempio dalla scuola alla formazione o al lavoro, accompagnati da numerose insicurezze come la disoccupazione & il lavoro precario. In queste situazioni, l’orientamento gioca un ruolo decisivo nella maggior parte delle decisioni che le persone si trovano a dover prendere durante la loro vita. L’attuale situazione dell’offerta in Europa, comunque, è ancora molto diversificata. La formazione per i professionisti dell’orientamento può essere obbligatoria o facoltativa o ottenuta attraverso brevi corsi non certificati o da master universitari. Questo è il quadro che emerge se ci concentriamo sulle modalità di insegnamento e sui contenuti dei corsi nei vari paesi partner.

In ogni caso, professionisti dell’orientamento adeguatamente formati rappresentano un prerequisito per far sì che l’offerta di servizi di orientamento di alta qualità diventi una realtà per ogni cittadino europeo. La sfida è, quindi, di identificare e sviluppare le competenze necessarie per i professionisti dell’orientamento per gestire un gruppo target con una grande distanza dal mercato del lavoro. Sono quindi necessarie metodologie didattiche che possono essere utilizzate dagli orientatori in diversi ruoli e diversi contesti.

Il nostro interesse è quello di rispondere alla seguente domanda:

Cosa rende un processo di orientamento di successo dal punto di vista di un professionista dell’orientamento e quali sono le competenze che devono essere sviluppate e/o rafforzate per rispondere a questi bisogni?

Il nostro obiettivo è quello di arricchire il continuo dibattito sullo sviluppo professionale dei professionisti dell’orientamento – dal punto di vista dei professionisti dell’orientamento – attraverso:

  1. l’identificazione delle competenze necessarie e
  2. lo sviluppo di materiale formativo diretto ai professionisti dell’orientamento in differenti ruoli e contesti europei.

Gli esiti previsti più importanti sono:

  • Un manuale di raccomandazioni (destinato ai decisori politici & ai professionisti nel campo della formazione per orientatori)
  • una linea guida metogologica
    (materiale didattico)
  • 6 casi di studio (materiale didattico)